COS’È 4:20 HEMP FEST?

Share Skateboarding supporta il 4:20 Hemp fest di Milano, domani sarà il giorno di apertura di questo evento importante, per l’occasione abbiamo chiacchierato con l’ad, Marta Tagliaferri, che ci ha dato informazioni interessanti riguardo la fiera e non solo…

Parliamo di 4:20 Hemp fest, che cos’è?
4:20 Hemp Fest è nato come un festival dedicato alla canapa, in particolare alla giornata che celebra la canapa in tutto il mondo, il 20 aprile. 420 nasce dagli Stati Uniti, esistono varie leggende riguardo a questo, da un orario ad un codice di riferimento, fino a giungere alla data che celebra questa giornata internazionale.
La prima edizione del festival è stata nel 2016, un ritrovo per informazione e sensibilizzazione sul tema, con aree espositive, conferenze durante il giorno e concerti la sera; siamo partiti in piccolo, ma già con ospiti e partner internazionali importanti come Dinafem, che ci segue tutt’oggi. L’edizione 2017 è stata anch’essa di un giorno con la particolarità di iniziare alle ore 4:20 del pomeriggio fino alle ore 4:20 del mattino seguente, registrando una grande crescita sia in termini di operatori che di pubblico. Dato quindi il grande successo delle passate edizioni, abbiamo deciso per quest’anno di estendere l’evento su tre giorni.

Quali sono le novità di quest’anno rispetto alle passate edizioni?
L’organizzazione è più consolidata, l’evento è stato portato appunto a tre giorni, diventando un ibrido tra fiera e festival, la nuova location è molto ampia circa 8000mq, gli espositori sono triplicati e così anche gli eventi musicali, con una line up importante, si tratta infatti della prima fiera internazionale sulla canapa in Italia, con tanto di Cannabis Light Cup!
Nello specifico, durante il giorno la fiera ospita circa un centinaio di espositori da tutto il mondo legati a questo settore: canapa industriale (alimenti, tessuti, cosmetica, bioedilizia), prodotti a base di CBD, articoli grow e giardinaggio, negozi di semi, accessori come vaporizzatori, articoli per fumatori e tanto altro.
Tutto ciò è stato suddiviso in aree tematiche. Area INDICA : Mercato Grow e banche di semi, Area RUDERALIS : mondo CBD, infiorescenze ed estratti, Area HAZE: canapa industriale (bioedilizia, cosmesi, alimentari..), Area SATIVA: workshop e conferenze durante il giorno, dj set e concerti la sera.

A proposito dell’Area Ruderalis, che cosa sta succedendo in Italia in merito alla cosiddetta “cannabis legale”?
Ti rispondo per quanto ne so allo stato attuale, nel 2016 è cambiata la legge sulla canapa industriale, è cambiata la tolleranza del contenuto di thc da 0,2 a 0,6 sulle coltivazioni, di conseguenza è nato un fenomeno detto “cannabis light” o “marijuana legale” o col suo termine tecnico “cannabis sativa L”, un’infiorescenza a bassi contenuti di thc e alti contenuti di cbd, ha effetti benefici rilassanti e non ha effetti psicotropi. La questione è che non esiste attualmente una legge che norma la commercializzazione di questi prodotti, le infiorescenze sono vendute per “scopo tecnico” o “collezionismo” che vuol dire tutto e niente, ci vuole sicuramente una normalizzazione della legge, ad oggi non abbiamo una norma chiara su questo prodotto, e sicuramente questo genera problematiche dal punto di vista informativo, ma anche di tutela dei commercianti. La commercializzazione c’è ma ci sono tante incomprensioni con gli organi di controllo e le autorità. E’ un settore in crescita che sta smuovendo un po’ l’economia italiana e quindi bisogna tutelarlo con una normativa più chiara. La legge è stata discussa alla Camera, spero che entro fine anno ci saranno novità.

Quali sono i motivi per cui non si puo’ mancare a questo evento?
E’ un evento unico nel suo genere in Italia, è un evento ibrido, non è una fiera non è un festival, a me piace chiamarlo “evento culturale”, per conoscere la canapa in tutti gli aspetti, per ascoltare buona musica, divertirsi e condividere una bellissima cultura.

Grazie, ci vediamo al 4:20 Hemp Fest!

Info: www.420hempfest.com

03:11 PM gio, 12 aprile 2018