Carlo Cassan exploring Morocco

Osde

Carlo Cassan è solito viaggiare con la sua reflex e durante il tour marocchino del team Vans Italy ha scattato qualche rullino.

kid

 

Già dal finestrino dell’aereo, prima dell’atterraggio, riuscivo a vedere sotto di me uno di quei deliranti mercati africani: poco asfalto, tanta terra, tanta gente e tanto casino.
Lo stesso casino che sembra dominare le strade al primo giro in auto per Marrakech, un delirio di motorini e mezzi; macchine che da noi ormai sono scomparse da una decina d’anni. In Marocco, giustamente, non si butta via niente.
I ragazzi marocchini che ci hanno fatto da guida sono stati di una generosità ed ospitalità davvero rare, facendoci trovare sempre ottimi spot, posti dove mangiare e rifiutando spesso qualsiasi cosa gli venisse offerta.

 

places

 

Edo sei un cazzo di matto… Per fare questo ollie Edo ha rischiato di essere investito da un auto e per rifare lo scatto si è beccato anche una decina di punti in testa, dopo aver fatto un volo da farsela addoso. RESPECT.

 

edoOllieIn

 

Il team era ben assortito: agli elementi noti si sono aggiunti un paio di nuovi acquisti che non hanno fatto nessuna fatica ad adattarsi ai ritmi generali. Tutti avevano voglia di skeitare e nessuno di lamentarsi, ottimi ingredienti per la riuscita di un tour.

 

crew

 

Durante questo trick c’è stata un po di tensione: la rincorsa era tra le tende di un bazar, un paio di persone non gradivano la nostra presenza e c’erano dei problemi con il landing, Lerri porta a casa il trick alla svelta e si sgomma via.

 

lerry5-0

fullpipe

 

Tutti provano la rincorsa e regna un po’ di incertezza “mm… se torniassimo? … forse… però…”. Mentre noi facciamo gli omosessuali Edo parte e… BOOM.

 

edoollieflash

 

Grazie a tutti per il trip: Fede, Kime, Simo, Edo, Er Picozza, Lerri, Ghigo, Massi, Cesana, Mbdullah, Ali e Anas.

Pubblicità
Read also