Red Bull Skate Week Milano 2018 Report

Osde

Anche quest’anno Milano ha voluto festeggiare lo skateboarding con una settimana di eventi in giro per la città.

La Red Bull Skate Week 2018 si è conclusa con una grande festa al negozio di Santa Cruz, dopo sei giorni di contest, concerti e mostre: dal primo giorno al Parco Montestella dove abbiamo sentito gli Young Blood mentre i più folli si sono lanciati in una gara di downhill giù dalla montagnetta di San Siro, per poi continuare il programma con il DC Cash for Trick a Lampugnano che ha visto la partecipazione di un centinaio di skaters, la street session in centrale con il Red Bull City Crusher e la celebrazione del Go Skateboarding Day al Parco Lambro.
Una giornata è stata dedicata anche ai più piccoli e ai principianti di tutte le età: Bastard Academy of Skateboarding ha infatti aperto le sue porte a tutti con lezioni gratuite.

Red Bull Skate Week ha visto la partecipazione di molti skateboarder, tra i quali anche Alessandro Mazzara, quattordicenne da poco entrato nel team Red Bull, che tra un contest e l’altro ha oartecipato a una delle free session in bastard bowl.

Proprio al Bastard Store si è svolto il programma serale: non solo skateboarding, ma anche cultura street e arte con la mostra Art of The Misfits and Wild Ones, che raccoglie gli adesivi più iconici della storia dello skateboard. L’inaugurazione è stata seguita da un workshop di serigrafia che ha attraversato le radici e l’evoluzione di grafiche e illustrazioni più influenti del settore. E inoltre la mostra “Double K”, con le opere di Kendall e Kre Little Lab.

Pubblicità
Read also